Blog

Caratteristiche edifici antisismici: le risposte alle domande più frequenti

Quando si acquista una casa – soprattutto quando si tratta di una casa di nuova costruzione –, una delle cose di cui ci si vuole assicurare è che si tratti di un edificio antisismico. Ma cosa significa “edificio antisismico”? Quali caratteristiche hanno le costruzioni antisismiche? Ci sono tecniche costruttive e materiali migliori per rendere una casa a prova di terremoto?

In questo articolo abbiamo raccolto le domande più frequenti in merito all’argomento “edilizia antisismica” e abbiamo chiesto l’aiuto del nostro progettista per rispondere in modo preciso a vari dubbi che possono sorgere.

Prestazioni, caratteristiche strutturali e materiali delle case antisismiche

Una casa antisismica, è chiaro, ti deve garantire un alto livello di sicurezza, ma a volte tendiamo a dare per certe alcune convinzioni personali. Siamo qui proprio per fare chiarezza. Cominciamo subito!

1. Prestazioni di un edificio antisismico

Quali sono i requisiti di un edificio antisismico a livello di prestazioni: cosa deve assicurarmi?

La risposta a questa domanda è molto semplice: un edificio antisismico deve salvarti la vita in caso di terremoto. Il nostro progettista, specifica che:

  • in caso di evento calamitoso grave, deve assicurare di poter garantire la vita dei suoi occupanti e di non crollare su sé stesso;
  • per eventi di entità media, deve assicurare un danneggiamento estremamente contenuto e, quindi, riparabile con opere di manutenzione ridotte.

Acquistare un edificio antisismico mette al riparo da qualsiasi danno da terremoto?

La risposta alla domanda precedente ti avrà già fatto intuire che acquistare un edificio antisismico non significa non subire alcun danno. Lo ripetiamo: la progettazione ha come obiettivo la salvaguardia della vita umana. Possono verificarsi quindi danni più o meno gravi alla costruzione, anche danni che possono renderla non recuperabile.

2. Caratteristiche strutturali, fondazioni e solaio

Come si fa a sapere se una casa è antisismica?

La prima cosa da dire è che le caratteristiche strutturali di un fabbricato antisismico non sono emergenti e visionabili da un occhio inesperto. Quindi, se vuoi acquistare una casa e avere la certezza che sia antisismica, ti consigliamo di:

  • farti assistere da un tecnico competente;
  • richiedere le documentazioni di verifica della sismicità dell’immobile prodotte da progettista e DL (direttore dei lavori) strutturale.
  • la normativa di oggi obbliga la costruzione di nuovi edifici ad essere antisismici (oltre a requisiti di prestazioni energetiche), quindi se vuoi avere la certezza di comprare una casa antisismica l’opzione migliore è comprare una nuova costruzione.

Le fondazioni di una casa antisismica hanno delle caratteristiche particolari?

Probabilmente ti chiederai come sono progettate le fondazioni secondo i criteri dell’edilizia antisismica. In realtà, non hanno caratteristiche particolari ma sono dimensionate per una varietà di situazioni di carico più ampia, che comprende quelle in direzione orizzontale. Tradotto in parole semplici: la realizzazione delle fondazioni tiene conto anche delle oscillazioni in caso di terremoto e dipende inoltre dal terreno.

Il solaio di una casa antisismica ha delle particolarità?

Semplicemente presenta sempre una soletta bidirezionale con caratteristiche di infinita rigidezza che permette al fabbricato un comportamento scatolare. Cosa significa? Senza scendere nei dettagli tecnici, quello che è importante sapere è che questa caratteristica conferisce all’edificio una maggiore stabilità e capacità di resistenza al terremoto.

3. Materiali antisismici

Nella costruzione di un edificio antisismico è importante la scelta dei materiali? Esistono materiali migliori di altri?

Forse stiamo per smontare una convinzione comune ovvero che esistano dei “materiali antisismici”. Come ci ricorda il nostro progettista, la scelta dei materiali è condizionata dalle prestazioni richieste e dalle condizioni di esercizio. In altre parole, dipende da edificio a edificio e dalle regole vigenti e della posizione dell’edificio. Per questo non si può parlare di materiali migliori in assoluto ma di materiali più adatti ai singoli casi.

Speriamo che questo articolo abbia risposto ai tuoi dubbi sulle caratteristiche di un edificio antisismico. Ci tenevamo a fare un po’ di chiarezza su un argomento così complesso e così importante, soprattutto per chi deve acquistare casa.

A proposito, guarda le prossime costruzioni che realizzeremo a Bologna, in via Terracini (zona Lame). Sono antisismiche? Certo che sì! 🙂


Ti è piaciuto questo articolo?
Resta aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter
Rispetiamo la tua privacy
Informativa Privacy e Cookie
Contatti
Richiedi informazioni


Desidero iscrivermi alla newsletter

Ho letto e accetto la Vostra Privacy Policy

Ho letto la Privacy Policy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per la ricezione di newsletter, informazioni commerciali, promozionali e pubblicitarie da parte della Società Costruzioni E. Dallacasa S.r.l